news-details
COMISO TERRA IBLEA

Screening diabete

Anche quest’anno il Lions Club Comiso Terra Iblea ha organizzato una manifestazione per lo screening del diabete

Anche quest’anno il Lions Club Comiso Terra Iblea ha organizzato una manifestazione per lo screening del diabete svoltasi in due momenti molto importanti:

il primo, in data 10 novembre con l’allestimento di un gazebo in piazza e con l’immancabile We Serve, che ha attirato gli astanti, prima curiosi, poi interessati, a sottoporsi allo screening, eseguito dal Presidente del Lions Club Comiso Terra Iblea, dr. Giuseppe Colandonio, coadiuvato dalla dott.ssa Mariella Garofalo, Presidente della sezione di Vittoria dell’Associazione nazionale Insieme per il Diabete, con l’assistenza dell’infermiera Sara e della socia Joserita Leopardi, impegnata a riempire i questionari cui gli intervenuti si sono sottoposti volentieri. Sono stati oltre 70 i Partecipanti che hanno appreso di essere, o meno, a rischio diabete ed entro quale presumibile tempo.  Numerosi anche i soci intervenuti, che hanno cooperato, già con la presenza, alla riuscita del service, che avrà un seguito nelle scuole ad opera del responsabile Marcello Di Sano.

Il secondo, in data 30 novembre con un intervento più mirato. Chi è più predisposto ad apprendere se non gli studenti? Ciò ha determinato la scelta del dott. Giuseppe Colandonio, Presidente del L.C. Comiso Terra Iblea, e del dott. Marcello Di Sano, responsabile del service in seno al club, a predisporre un incontro con gli studenti dell’Istituto Tecnico Carducci di Comiso, profittando della disponibilità della Dirigente, Maria Giovanna Lauretta, che non a caso è anche socia del club ed attualmente Presidente della zona 23. La risposta è stata eccellente: aula magna piena di studenti, ma anche docenti e soci Lyons, attenti ai possibili segnali della patologia, lanciati dal Dr. Di Sano e documentati nello schermo. Il dott. Di Sano ha anche evidenziato l’importanza della prevenzione, per la quale assume primaria importanza l’alimentazione, che la nutrizionista, Dott.ssa Ramona Campailla ha analiticamente illustrato. Non meno importante è poi l’attività fisica, opportunamente dosata e specificamente praticata secondo attitudini e capacità, seguendo le indicazioni date dal Prof. Massimiliano Guastella.  A fine incontro quasi sessanta studenti, opportunamente autorizzati dai genitori in quanto minorenni, si sono sottoposti allo screening, eseguito personalmente dal Presidente Colandonio e dal socio Di Sano, entrambi medici.

Per il futuro è prevista una maggiore e ancora più funzionale organizzazione della manifestazione sia con la partecipazione dei familiari degli studenti, sia con eventi pubblici collettivi affinché venga ampliata la conoscenza e, quindi, conferita più efficacia alla prevenzione.






Il Lions Club di Enna nel mondo di "abilian" Service Distrettuale "Abb...

Lotta al diabete