news-details
Zona 28

Visita amministrativa ai club della zona 28

La visita amministrativa offre e dà modo di vedere all’opera i veri protagonisti, e cioè i Soci

Approda nella X Circoscrizione del Distretto 108 Yb lo Staff del Governatore Angelo Collura, dopo un percorso, un itinerario fatti per tutta la Sicilia e durato sei mesi. Siamo alle battute finali dell’Evento più atteso dai Clubs dell’Anno Sociale; il momento in cui il Governatore viene a contatto diretto con la cellula più importante della struttura internazionale ovverossia i Clubs; Sedi, dove nasce e cresce ogni iniziativa, i Service. La visita offre e dà modo di vedere all’opera i veri protagonisti, e cioè i Soci e ciò avviene in una dimensione praticabile, possibile che consente altresì di stringere la mano al Designato del Distretto, l’Incaricato a governare la grande nave e per un intero Anno Sociale. Per com’è noto a tutti il Distretto siciliano è quello che annovera nel Multidistretto le migliori performance siano esse di crescita associativa e di Clubs nonché in termini risultati verso LCIF. Abbiamo incontrato un Governatore visibilmente provato dall’impegno ma nel contempo carico di energia, che è riuscito a trasmettere per oltre quattro ore nei preliminari; ha passato in rassegna i cinque Clubs della Zona 28; è stato generoso è ha avuto una parola per tutti; i cinque Presidenti sono usciti dalle distinte riunioni, accompagnati dai rispettivi Direttivi, corroborati ed entusiasti. Il Governatore felice di concludere questo lungo e faticoso tour de force a casa, nella Sua Circoscrizione e non ha nascosto, anche con visibile emozione, che dalla X Circoscrizione si aspettava e si aspetta ancora tanto, dando appuntamento alla prossima, ormai, Conferenza d’Inverno per la quale promette un Evento non solo importante, per come è stata sempre la Conferenza d’Inverno, ma promette che lascerà i partecipanti strabiliati. Lasciandosi ad una riflessione: “nello svolgere il ruolo di governatore distrettuale, il tempo è molto probabilmente il bene più prezioso che si ha. Pianificando e assegnando una priorità a visite e attività, sarà più facile concentrarsi sugli obiettivi e sulle azioni necessarie per realizzare tali obiettivi”. La Visita quindi ha avuto prosecuzione, dopo questa corposa verifica, con l’incontro con tutti i numerosissimi Soci, che non si sono lasciati scappare l’occasione di incontrare il Governatore.

Al Colpo di Campana, la Cerimoniera Distrettuale Daniela Marchese Ragona ha dato avvio al cerimoniale con autorevolezza non comune e scandendo, dopo la presentazione dell’applaudito Governatore, l’elenco degli Officer presenti, preceduti dal Segretario Distrettuale Gaetano Salemi e dal Tesoriere Distrettuale Giovanni Volpe e ai quali è stato tributato un caloroso e affettuoso applauso. Ad uno ad Uno sono sfilati i Presidenti dei cinque Club nell’ordine crescente di anzianità dei Clubs e quindi per primo è intervenuto il Presidente Carmelo Pace per il Club Campobello due Rose che ha definito la visita del Governatore come uno dei momenti unificanti e qualificanti dell’Associazionismo; e di seguito sono intervenuti Loredana Lo Giudice per il Club Ravanusa Campobello che si è soffermata sugli obiettivi specifici ed in particolare di supporto alla Fondazione Internazionale e di stimolo alla partecipazione dei Soci alla formazione, Simona Iannicelli per il Club Canicattì Castel Bonanno ha rappresentato l’impegno profuso dai Soci e dallo Staff per concretare i Service in perfetta sintonia con le linee guida tracciate dal programma per questo Anno Sociale, Salvatore La Lumia per il Club Licata che ha messo in evidenza l’attenzione dimostrata dal Distretto specie per i momenti di difficoltà affrontati dal territorio di Licata a causa dei nubifragi che tanti danni hanno procurato a persone e cose ed in fine il Presidente Alfonso Di Benedetto per Canicattì Host che ha ribadito quanto accennato dalla Iannicelli circa la rinnovata collaborazione tra i due Clubs cittadini e di tutte le importanti iniziative condotte e finalizzate alla raccolta di fondi da destinare al bisogno. In perfetto stile lionistico ha rappresentato al Governatore la Storia del Club più anziano della Zona e ne ha esaltato le qualità di Servizio. Gli interventi dei Presidenti sono stati tutti in sintonia con il Cerimoniale e soprattutto hanno dato modo di apprezzare le Attività, i Service che i loro Club hanno messo in essere; del resto oramai si è da poco superato il giro di boa e quindi ci si avvia con la necessaria attenzione a completare la programmazione di un anno sicuramente ricco e che ha offerto prima al Presidente di Zona Salvatore Manganello e al Presidente di Circoscrizione Antonio Calamita poi di compiacersi della vitalità dimostrata dai Clubs e i risultati già colti. La serata è scivolata con un’atmosfera piacevole e con simpaticissima armonia a dimostrazione di una batteria di sodalizi ben amalgamati e che hanno così potuto vivere un ottimo momento conviviale dandosi appuntamento a notte fonda ai prossimi e futuri impegni lionistici.

Cosa ci chiede, cosa ci indica il Presidente Internazionale Jung-Yul Choi? Afferma che: “i buoni leader non portano solo le persone all’acqua. Chiedono loro ciò di cui hanno bisogno e glielo portano”. Lui chiama questo leadership di servizio; Ed è così che potremo diventiamo tutti leader del cambiamento per il mondo.