news-details
AUGUSTA HOST

Service Viva Sofia: le manovre salvavita…mai così semplici!

Partecipare ad un corso di manovre salvavita genera qualche timore.

Una esperienza inusuale ed impegnativa quella che hanno provato un gruppo di genitori, di personale docente e non, presso una scuola di Augusta, frequentata da alunni della scuola dell’infanzia, delle elementari, delle medie.

Per chi non è nella famiglia del personale sanitario e parasanitario, non è facile l’approccio ad un iter formativo così particolare, in cui si viene indottrinati su come fronteggiare una emergenza medica assoluta: la cessazione del respiro e del battito del cuore.

Partecipare ad un corso di manovre salvavita genera qualche timore. Non è argomento per tutti, ma alla base c’è una grande motivazione. Chi partecipa sa che, se dovesse trovarsi di fronte a tali situazioni, la sua presenza varrebbe la differenza fra la vita e la morte.

Per tale motivo, come ogni anno, il Lions Club Augusta Host, con il suo presidente dott. Vincenzo Di Domenico, ha voluto attivare il Service “Viva Sofia”: attraverso la docenza di due validi medici anestesisti, mediante l’uso di manichini e software dedicati. I frequentatori hanno potuto apprendere le basilari nozioni teoriche, ma soprattutto hanno potuto provare praticamente la manovre, comprendendo subito se venivano eseguite bene o male, se il paziente rimaneva incosciente o si riprendeva.

La tensione dei partecipanti all’inizio era palpabile, ma la sicurezza acquisita, conseguente all’ essere in grado di fare la cosa giusta al momento giusto, ha scaldato e rasserenato gli animi.

Alla fine è stato corale l’auspicio di ripetere il service periodicamente durante l’anno scolastico, visto che non vi sono, nei programmi scolastici attuali, ore di insegnamento dedicate a questi aspetti, sia teorici che pratici. Rimane quindi più che mai attuale il servizio di sussidiarietà che il nostro associazionismo, in qualità di espressione del Terzo Settore, riuscirà a dare sempre di più in futuro.



Corso di formazione-informazione: Se conosci il pericolo …… lo evi...

Lo sport un mondo che unisce le differenze