news-details
Distretto 108Yb

Lo sport un mondo che unisce le differenze

Il nuoto non fa differenze, ma fa la differenza

Il 12 febbraio 2020 nell’aula magna dell’Edificio 16 dell’Università degli studi di Palermo si è svolto l’incontro sul tema: “Lo sport un Mondo che unisce le differenze”, moderatore Paolo Valenti, delegato distrettuale per il tema internazionale “We serve through diversity”. Erano presenti autorità lionistiche, leo e del mondo sportivo.  L’incontro è stato interessante e rivelatore, attraverso le testimonianze dirette dei protagonisti, della pratica sportiva dei diversamente abili e della positiva ricaduta nella qualità della loro vita. Hanno dato il loro contributo al tema istruttori e allenatori di discipline paralimpiche come Antonio Gambino, che ha trattato il tema “il nuoto non fa differenze , ma fa la differenza”, Maurizio Gambino che  ha focalizzato l’importanza dello sport  “volano per l’inclusione sociale, testimone di abilità e non di disabilità“ , Sandro Morgana che ha affrontato il tema del calcio femminile e Andrea Proto, docente negli istituti di istruzione secondaria superiore, che ha illustrato le condizioni difficili in cui si dibatte l’avviamento alla pratica sportiva oggi nella scuola. Hanno fatto seguito interessanti testimonianze di giovani atleti disabili e normodotati, italiani e immigrati. Sulla relazione sport e salute ha parlato Daniele Giliberti di Vivi sano Onlus, mentre il Presidente provinciale del Coni Palermo, Giuseppe Canzone, ha tracciato i  tre obiettivi fondamentali della buona  pratica sportiva : persona, comunità, inclusione, che deve diffondersi in maniera capillare con l’aiuto dei Lions. Il moderatore Paolo Valenti, soddisfatto dell’incontro ha ringraziato tutti i partecipanti. Ha concluso il Governatore Angelo Collura, traendo spunto dall’importanza della pratica sportiva come mezzo di inclusione sociale, per ribadire l’opportunità di creare una fondazione dei club per intervenire in maniera più incisiva sul territorio, sostenendo le associazioni sportive che promuovono l’inserimento sociale dei disabili e migliorano la loro qualità di vita.

Al tavolo, da sinistra S. Buscemi, A. Darawsha, A. Collura, P.Valenti, V. Di Carlo

Service Viva Sofia: le manovre salvavita…mai così semplici!

Concerto al Teatro Sollima per raccolta fondi in beneficenza alla Fond...