news-details
Distretto 108Yb

Catania,"turismo accessibile per non vedenti" l’Unione Ciechi ringrazia Lions e LCIF

Il service realizzato dal Lions Club Catania Mediterraneo

“Il turismo accessibile per i non vedenti”è stato oggetto della conferenza stampa svoltasi nell'Aula Consiliare di Palazzo degli Elefanti sede del municipio, alla presenza del Sindaco di Catania Salvo Pogliese e dell’Assessore alla Cultura Barbara Mirabella,per la presentazione dell'omonimo progetto finanziato dal Lions Club Catania Mediterraneo e dalla LCIF, coordinata nel distretto dal PDG Vincenzo Spata, con un contributo per l’impatto dei club nel terriortio (DCG). Il Lions Club Catania Mediterraneo, presieduto da Francesco Montemagno,  ha donato  due mappe tattili da collocare al Castello Ursino e al Teatro Massimo Vincenzo Bellini ed una targa nero braille al Palazzo degli Elefanti. Hanno partecipato all'incontro il II° vice Governatore del Distretto Lions 108Yb Sicilia Maurizio Gibilaro,il Soprintendente del Teatro Massimo Bellini Giovanni Cultrera e la Presidente Provinciale di Catania dell’Unione Italiana Ciechi Rita Puglisi .Il presidente del Lions Club Catania Mediterraneo Francesco Montemagno ha evidenziato che il club intende svolgere un ruolo di promozione e sostegno alla cultura in una città “ricca di beni e tesori d'arte che purtroppo non sempre sono accessibili a tutti. Abbiamo scelto – ha detto -tre siti simbolo della città di Catania conosciuti ed apprezzati in Italia e all’estero:Palazzo degli Elefanti -sede Istituzionale della città, Castello Ursino -tesoro e gioiello di autentica bellezza,Teatro Massimo Vincenzo Bellini - tempio della musica”.  “La parola d'ordine – ha detto il Presidente dell’Unione Italiana Ciechi Rita Puglisi - è grazie, al Lions e alla sua LCIF che sono sempre presenti e pronti ad accogliere le nostre richieste scommettendosi,tra l'altro,su un settore importantissimo come il turismo”.Ha concluso  l’incontro il II° vice Governatore Maurizio Gibilaro che ha ricordato come i Lions, da sempre, rappresentano i “Paladini dei non vedenti” ed ha sottolineato, inoltre,che l’iniziativa di oggi rappresenta un punto di partenza per la fruizione del vasto patrimonio artistico culturale da parte dei non vedenti e si inquadra in un più ampio progetto che vedrà protagonisti i Lions Siciliani.

#lionsperlacomunità