news-details
LETOJANNI VALLE D'AGRÒ

"Stress e fame emotiva", i Lions vicini alle comunità con le consulenze in telemedicina

Attività a Roccalumera e Mongiuffi Melia per ascoltare i bisogni e fornire rimedi

Sono state ben 36 le consulenze in telemedicina che sono state eseguite nell’ambito del Service interclub dal titolo “Stress e fame emotiva in tempo di pandemia”. Maria Teresa D’Agostino, biologa-nutrizionista e presidente del Lions Club Letojanni-Valle d’Agrò e Marina Scimone, psicologa e psicoterapeuta e presidente Zona 8 hanno messo a disposizione dell’utenza la loro professionalità trattando l’argomento attualissimo del rapporto con il cibo, rapporto ancora più difficile da equilibrare in un’epoca come questa caratterizzata da tante incertezze. Il service si è svolto in due giornate al Palazzo Corvaja di Mongiuffi Melia e al Parco letterario “Salvatore Quasimodo” di Roccalumera ed ha visto coinvolti i Lions Club Letojanni-Valle d’Agró e Roccalumera-Quasimodo, quest’ultimo presieduto da Carlo Mastroeni, che hanno sposato la tematica in un’ottica di collaborazione e servizio. “Siamo soddisfatti del risultato di questo service innovativo nella modalità di esecuzione - dichiarano i presidenti dei rispettivi Club - per cercare, nonostante tutto, di essere presenti sul territorio e non lasciare da sole le comunità in un momento in cui l’attenzione è (giustamente) rivolta più sull’emergenza sanitaria in corso che su altre necessità. Ringraziamo di cuore il sindaco di Mongiuffi Melia, Rosario D’Amore, sempre disponibile all’ascolto delle nostre proposte e dei bisogni della comunità, per averci ospitato, nella speranza che in tempi brevi si possa tornare a pianificare altre attività di service in un clima più sereno”. 

#lionsperlacomunità


Progetto "Scuole più sicure" per il Lions Club di Ribera

Marsala, consegnato un sanificatore per il Comando dei Vigili Urbani