news-details
Distretto 108Yb

I giovani del Leo Giarre-Riposto puliscono la spiaggia

Domenica 22 Settembre i ragazzi del Leo Club Giarre-Riposto, nell’ambito delle attività rientranti nel service "Leo4Green"

Domenica 22 Settembre i ragazzi del Leo Club Giarre-Riposto, nell’ambito delle attività rientranti nel service “Leo4Green”, hanno promosso la pulizia della spiaggia di Sant'Anna, amena località turistica del Comune di Mascali (situata immediatamente dopo il porto turistico dell’Etna di Riposto), meta di migliaia di bagnanti.
La lodevole iniziativa ambientalista fa onore al sodalizio che ha tra i suoi scopi anche quello di offrire ai giovani di tutto il mondo l’opportunità di crescere e di offrire il proprio contributo, sia a livello individuale sia collettivo, come membri responsabili della comunità locale, nazionale e internazionale. I giovani hanno operato con zelo ed efficacia sotto l’occhio vigile del Leo Advisor Pippo Camarda e di Antonietta Maria Panebianco, membri del Lions club Giarre-Riposto.
"L’obiettivo principale dell’evento -spiega il presidente del club, Antonino Cristaudo- è quello di sensibilizzare i cittadini a non inquinare le nostre spiagge e di puntare sulla pulizia delle stesse che sono utilizzate da bagnanti e fruite dai turisti. Durante la pulizia, ci duole evidenziare come i rifiuti raccolti siano i più vari. Si passa dalle cicche di sigaretta e dalle bottiglie di plastica e di vetro, fino a water in ceramica, sedie e pneumatici. Alla luce di ciò, vogliamo lanciare un appello ai nostri concittadini affinché abbiano più rispetto delle nostre coste, e a non scambiarle per vere e proprie discariche a cielo aperto, a beneficio del nostro mare e di tutto il sistema ambientale”.
Idee chiare e principi sani. Questi sono i giovani per un futuro migliore: un esempio per tutti.

Mario Vitale





La Redazione si associa alla importante iniziativa, che, certamente, va al di là del gesto collettivo che ha voluto rendere pulito un ambiente da corpi estranei abbandonati; ma quello di dimostrare grande Amore per la Natura e quindi avere rispetto per sé stessi!!! Questi sono messaggi di grande valenza comunicativa e che vanno, non solo raccolti, ma amplificati onde poter raggiungere coloro i quali hanno commesso il delitto di abbandonare così elementi inquinanti, che finiti in mare avrebbero reso difficile la sopravvivenza a molti incolpevoli e spesso indifesi esseri viventi che rischiano di morire nei modi più impensabili. Allora Grazie per l’Iniziativa. Dare eco è fondamentale e deve essere capillare l’attività di informazione verso giovani spesso distratti e poco attenti alla tutela del Nostro Pianeta.

Il Redattore Capo delle News Giuseppe VELLA

I cittadini dei comuni del periplo dell'Etna chiedono la metro circume...