news-details
Zona 19

Visita amministrativa del governatore Collura ai Lions Clubs della Zona 19 della VII Circoscrizione

l Governatore del Distretto 108Yb Sicilia, dott. Angelo Collura, ha dato avvio ad una serie di visite amministrative, dirette ai Clubs della VII Circoscrizione,

Il Governatore del Distretto 108Yb Sicilia, dott. Angelo Collura, ha dato avvio ad una serie di visite amministrative, dirette ai Clubs della VII Circoscrizione, riattivando un sistema che era stato abolito negli ultimi due anni, per cui era stata istituita una visita amministrativa ai vari Clubs, che era meno empatica, difatti, veniva realizzata soltanto tramite un collegamento video on-line. Il governatore Collura ha, ora, voluto riprendere l’antica abitudine di far visita ai vari Clubs secondo un ciclo di appuntamenti strutturato, incontrandoli personalmente, conferendo alla visita una maggiore importanza, quale momento di confronto diretto, di comunicazione libera dei soci e dei vari direttivi, i quali possono portare al tavolo di discussione le loro problematiche, possono presentare bisogni, esigenze, inoltre, possono richiedere consigli, supporti e sostegni adeguati e possono operare per la ricerca di soluzioni idonee a qualsiasi tematica evidenziatasi.

Il terzo incontro si è realizzato, giorno 20 ottobre 2019, presso la struttura ricettiva Open Land, a Siracusa, momento in cui il Governatore ha incontrato i cinque Clubs della Zona 19 della VII Circoscrizione, guidata, per quest’anno sociale 2019/2020, dall’ing. Roberto Monteforte; funge da Segretario, invece, il dott. Umberto Vanella. È Presidente di Zona in Sede, bensì, il  dott. Salvatore Calafiore.

Dopo il rituale delle visite amministrative, realizzate nella mattina, si sono avvicendati al tavolo degli interventi il Presidente del Club Siracusa Archimede, col. dott. Giovanni Girmena; poi, il Presidente del Club Siracusa Aretusa New Century, Rosaria Pellegrino; ancora il Presidente del Club Siracusa Eurialo, dott. Giorgio Di Pietro; in seguito, il Presidente del Club Floridia Val D’Anapo, prof.ssa Katia Chiaramonte, che ha celebrato anche l’ingresso di una nuova socia; infine, il Presidente del Club Siracusa Host, dott. Riccardo Lo Monaco. Erano presenti alcuni Officers distrettuali, il Segretario Distrettuale, avv. Gaetano Salemi, il Tesoriere Distrettuale, dott. Giovanni Volpe, il Cerimoniere Distrettuale, avv. Daniela Marchese Ragona, ed il Vice Cerimoniere Distrettuale, dott.ssa Lorena Maltese.

Il Governatore ha iniziato il proprio intervento con il ringraziare i Presidenti e si è complimentato per le parole pregnanti, che ha sentito da parte dei soci e dei presenti. Il Governatore ha parlato di entusiasmo nel fare visita a tutta la Circoscrizione, spiegando che è stato solo un po' pesante “però me ne vado soddisfatto, tutto questo girovagare tra un Club e l’altro mi ha generato molta spossatezza, ma, al contempo, sono felice di avervi conosciuti tutti. In questa Zona c’è ancora un lionismo vero, quello sano, in voi ho riscontrato una grande voglia di collaborazione. Durante le mie visite potevo assumere un ruolo cattedratico, potevo rispondere semplicemente alle vostre domande, invece no, sono stato con voi amichevolmente. Per me, non è stato un sacrificio, ho voluto piacevolmente ascoltare tutto quanto voi desideravate dirmi e voi avete anche ascoltato me perché voglio che voi conosciate davvero il vostro Governatore”. Ha continuato Collura: “Noi, oggi, dobbiamo essere Lions dell’Associazione, non Lions del Club, significa fare parte di una squadra, di una famiglia. Io ho parlato un po' con tutti, ho divulgato un’unità di intenti. Spesso chi assume la carica di Presidente non è aiutato dai soci, diffusamente, è invece la persona da lasciare da sola, ad affrontare tutti gli impegni lionistici, quindi, egli si deve preoccupare di dare visibilità al Club, deve mantenere lo status di chi l’ha preceduto, ma, vive comunque l’isolamento. Ricordiamo allora che prima ancora di essere Lions, siamo uomini. Chi fa qualcosa, oggi, purtroppo, lo fa solo perché animato dall’individualismo, dobbiamo essere invece più altruisti, abbiamo bisogno di fare un mea culpa, solo così possiamo diventare dei Lions veri ed agire nell’autenticità. Il lionismo è passione, solo se si vive nell’intensità delle azioni, si può essere appetibili. Se noi useremo il lionismo come circostanza, esso non ci apparterrà”. Nel suo accorato discorso Collura ha proseguito dicendo: “Un Governatore giunge sempre per motivare, ha l’esigenza ad essere motivato. Se il Governatore non riscontra la condivisione, si sente frustrato. Io sono un Governatore che parla con il cuore. Il più delle volte noi vogliamo essere protagonisti, ma, lo siamo del nulla, di noi stessi, di azioni non vere, non saremo allora autentici, saremo protagonisti solo di una nostra soggettività. Suggerisco di far condividere il gruppo dei Leo di Siracusa a tutti i Clubs. E’ importante che i giovani crescano in un’azione fatta di unità, per condividere il concetto di famiglia e non di appartenenza. Parlo di diversità, ognuno ha un punto di vista proprio, non sono segni di debolezza le differenze ed è proprio nella diversità che si crea l’unione. Il contatto con le istituzioni, poi, rappresenta il momento di intermediazione più utile. Sono convinto che voi siete all’altezza del compito e che mi sarete vicini, io ho bisogno di voi. Noi ci porremo ad interloquire con le istituzioni, non per sostituirle, ma, faremo loro da pungolo. Noi mettiamo a disposizione le nostre personalità e le nostre professionalità, cercheremo di realizzare momenti di concertazione. Noi Lions dobbiamo essere elementi di intermediazione, dobbiamo cercare di essere protagonisti attivi di questa società, dobbiamo partecipare attivamente al benessere civile e sociale e solo così potremo riassumere il ruolo che ci spetta nella comunità, solo così potremo recuperare l’identità perduta. Abbiamo bisogno d’incarnare un nuovo metodo di fare lionismo, che ha bisogno e necessita di elementi di cambiamento, di portare in sé questa diversità, che diventa la forza propulsiva. E’ importante, pertanto, costituire la Fondazione del Distretto 108 Yb Sicilia, è importante perchè serve per intervenire laddove ed allorquando nascono problemi importanti ed esigenze eccezionali. La Fondazione internazionale continueremo a garantirla e dobbiamo esserne fieri, ma, dobbiamo costituirne anche una locale e diretta, utile a fronteggiare prontamente eventuali esigenze improvvise locali”.











Visita amministrativa del governatore Collura ai Clubs Lions della Zon...

Riunione della Prima circoscrizione